Un corso di ballo liscio gratuito per i nonni di Casalgrande

Un corso di ballo liscio gratuito per i nonni di Casalgrande

Il Comune di Casalgrande, in collaborazione con la Scuola di ballo AVE, organizza un corso di ballo liscio gratuito rivolto agli over 65 residenti sul territorio. Le lezioni si svolgono ogni venerdì mattina dalle ore 10 alle 11 presso il Bocciodromo di Casalgrande (sala blu) in via Santa Rizza e continueranno fino al 9 dicembre, ma è possibile iscriversi in qualunque momento presentandosi direttamente presso la sede.

Le discipline oggetto del corso sono il tango, il valzer lento, il fox trot e il cumbia, con l’obiettivo di far recuperare motricità ai partecipanti, permettere la loro aggregazione, migliorare l’ascolto musicale e, ovviamente, insegnare passi e movimenti che potranno essere utili per il loro svago.

L’iniziativa fa parte di un più ampio progetto dedicato agli anziani, che da un lato si concentra sullo star bene insieme e comprende la tradizionale cena degli anziani e del volontariato nel contesto della Fiera di Settembre, nonché il torneo di pinnacolo che si svolgerà al bocciodromo nel mese di dicembre. Invece dall’altro contempla attività specificamente pensate per gli anziani, ossia la ginnastica all’aperto al Parco Amarcord durante il periodo estivo, le camminate con i bastoncini (Nordic Walking) presso l’apposito percorso al Parco Secchia e il corso di ballo liscio. Inoltre va citata la gita a Mantova (e le future visite che verranno organizzate) che a queste componenti aggiunge quella culturale.

Per l’Assessore alle politiche sociali Graziella Blengeri “le attività sono pensate per intercettare gli interessi più disparati, coinvolgendo gli anziani sia sul piano dello svago che su quello dell’esercizio fisico e garantendo loro possibilità di socializzazione che possano proseguire anche al di fuori di questi contesti. Una politica che il Comune di Casalgrande, anche grazie alla collaborazione dell’Ausl provinciale che ringraziamo, perseguirà anche nel futuro, nella speranza che la cittadinanza continui a rispondere con lo stesso entusiasmo sinora dimostrato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: