Anno zero – I comuni modenesi e reggiani nel 1861

Anno zero – I comuni modenesi e reggiani nel 1861

Sapevate che nel 1861 in provincia di Reggio Emilia c’era un comune che si chiamava Culagna e che Gazzano era comune di 2.854 abitanti ed apparteneva al mandamento di Villa Minozzo?
Sapevate che Campagnola esisteva già nel 772 col nome di Campaniola e che nel 1092 la Contessa Matilde tenne a Carpineto un congresso con il vescovo di Reggio per decidere se continuare o meno la guerra con l’imperatore Arrigo?
E ancora che Cavriago nel 996 venne citato per la prima volta in un libro perché collegato ad una figlia naturale di Ugo Re d’Italia?
Sapevate che la provincia di Reggio Emilia contava nel 1861, anno zero dell’unità d’Italia, 230.256 abitanti (la città 46.222) ed era divisa in 2 circondari, 18 mandamenti e 46 comuni?
Questo e tante altre piccole “perle storiche locali” le scoprirete domenica 12 giugno alle ore 18,30 in piazza Prampolini (lato battistero) dove Donato Vena presenterà il suo libro “Anno zero – I comuni modenesi e reggiani del 1861“.
L’iniziativa rientra nella rassegna “Piazza un libro all’happy hour” alla sua seconda edizione ed i contributi della serata raccolti per la vendita del libro di Vena saranno tutti devoluti in beneficenza a Save the Children in favore dell’emergenza profughi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: