III Edizione di Sognando una parata … di barche in festa – Programma sabato 25 giugno – Comacchio

III Edizione di Sognando una parata … di barche in festa – Programma
sabato 25 giugno – Comacchio

a2016carnavale04

In tutto il centro storico della città, presidi animati, barche coreografiche, gruppi mascherati, musica e spettacoli per i bambini di ogni età. E per l’edizione 2016 della festa, grande sorprese: per farvi trascorrere una piacevole giornata tra i canali di Comacchio con tanti giochi e nuove attenzioni.
A partire dalle ore 16 animazione per bambini e poi … grande festa nelle vie d’acqua del paese con distribuzione di gadget e prodotti offerti da commercianti locali, sponsor e attività della costa.

Ancora una volta sarà la bella Comacchio a creare il filo conduttore alla serata che si preannuncia animata e piena di sorprese. Stiamo parlando della terza edizione di “sognando una parata … di barche in festa”. Dove se non a Comacchio un evento così bello e caratterizzante per tutto il comparto del volontariato locale che proprio in queste occasioni e con lo stretto controllo dalla Cooperativa Sociale Girogirotondo, responsabile del progetto, può presentare una giornata di festa con l’ausilio di tante imbarcazioni?.

A stento riusciremo a scovare i natanti sommersi da strutture in cartapesta o altre diavolerie studiate appositamente per esaltare i temi studiati per questa apparizione pubblica tra i canali della città.

Non solo scenografie, con tanti effetti speciali ai piedi del pentarco Trepponti, vero cuore dell’evento ma attività musicali,face44 esibizioni e soprattutto partecipazione di due cantanti belle e brave pronte a scaldare i cuori dei presenti con performance canore di tutto rispetto.
Ospiti d’onore a questo momento di divertimento tra costumi e scenografie coloratissime l’accoppiata Miriana Di Magro (già partecipante a diversi concorsi canori con piazzamenti finali lusinghieri) e Giuliana Gelli, reduce dall’uscita discografica “Diamanti” visibile dal canale Youtube.
Due professioniste della musica che si alterneranno tra le mura della città che vedono il Trepponti come palcoscenico naturale di questa grande festa.
E poi sarà baldoria, tra musiche assordanti che si muoveranno sulle acque agitate della città interessando il centro storico con il loro carico di allegria, tra festanti comparse e i sorrisi dei tanti bambini che si attendono per l’occasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: