Castelvetro: consegnati gli assegni agli agricoltori

Castelvetro: consegnati gli assegni agli agricoltori
 
Castelvetro: consegnati dal sindaco Fabio Franceschini sabato 5 novembre gli assegni con l’eccezionale contributo per le aziende agricole danneggiate dai violenti eventi atmosferici.

Sono stati consegnati dal sindaco Fabio Franceschini (in foto insieme al vice sindaco Fabrizio Amorotti e a tutti gli agricoltori) gli assegni con il contributo economico a sostegno di quelle imprese danneggiate pesantemente dagli eventi violenti del luglio 2015.

Per l’occasione presente l’intera giunta comunale: Sindaco Fabio Franceschini inside agli assessori Fabrizio Amorotti, Ernesto Maria Amico, Monica Poli e Giorgia Mezzacqui.

Lo scorso 30 luglio 2015 sul territorio castelvetrese si sono verificati straordinari eventi atmosferici che hanno arrecato ingenti danni alle aziende agricole presenti.

Da subito l’amministrazione comunale ha intrapreso un percorso perlustrativo al fine di verificare se vi fossero strumenti idonei a supportare le proprie aziende – il proprio motore economico – ed è così che sono iniziati gli incontri e le verifiche puntuali, supportati dalla collaborazione delle associazioni di categoria.

Tramite il fondamentale apporto delle associazioni stesse si è proceduto a raccogliere i dati di tutte le aziende colpite, quantificando sia il danno economico che il dato percentuale subito al raccolto della data coltura.

E’ stato un percorso condiviso nel quale l’amministrazione comunale, operando un prelievo dal fondo di riserva, ha stanziato € 10,000 complessivi per quelle realtà danneggiate con una percentuale pari e superiore al 25% del raccolto. Il contributo è stato così ripartito (con l’ausilio dei dati forniti dalle associazioni di categoria): € 700,00 per i danni subiti dalle colture cerealicole, € 210,00 per le colture dei kaki, € 9.090,00 per la coltura della vite.

L’amministrazione al termine di questo percorso ci tiene a ringraziare le associazioni di categoria con le quali sin dal principio vi è stato un profondo dialogo e visione unitaria. Ci tiene, inoltrare, a confermare la propria vicinanza alle aziende agricole colpite e danneggiate con la certezza che sicuramente il contributo deliberato non potrà essere né esaustivo né completo ma rappresenta un forte segnale a chi – inerme – sta affrontando una situazione difficile ed impegnativa, decretata da episodi atmosferici violenti sempre più frequenti e imprevedibili.

________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: