30.000 Euro dalla Fondazione Ing. Lucchese Per realizzare progetti sociali a sostegno di famiglie in difficoltà nei comuni di Fiorano Modenese e Maranello

30.000  Euro dalla Fondazione Ing. Lucchese

Per realizzare progetti sociali a sostegno di famiglie in difficoltà

nei comuni di Fiorano Modenese e Maranello

 

La Fondazione Ing. Giovanni Lucchese ha manifestato la volontà di effettuare una donazione in denaro, a favore dei territori di Fiorano Modenese e Maranello, da destinare a

finalità sociali ed in particolare al sostegno di famiglie in condizione di difficoltà socioeconomica.

E’ il terzo anno che la Fondazione decide di donare la somma complessiva di 30.00 euro ai due poli territoriali, per la realizzazione di interventi e progetti seguiti dal Servizio Sociale, che hanno dato risultati positivi, permettendo, nel 2015, ad oltre 80 nuclei familiari ricevere un sostegno per attivarsi nella ricerca di un posto di lavoro.

Dal momento che le competenze sul tema del welfare sono state trasferite all’Unione dei   Comuni del Distretto Ceramico, le Giunte comunali Fiorano Modenese e Maranello hanno deliberato l’accettazione della donazione, che verrà poi gestita in parti uguali dai servizi sociali dei due territori destinatari del contributo.

La somma sarà utilizzata, come negli anni precedenti, per progetti e attività a sostegno dei cittadini nella ricerca attiva ed autonoma del lavoro.

La donazione testimonia, ancora una volta, l’attenzione per la responsabilità sociale e l’impegno per la comunità locale, della Fondazione Ing. Giovanni Lucchese, costituita da Florim e dalla famiglia Lucchese per onorare in memoria dell’ingegner Giovanni Lucchese, fondatore di Floor Gres, figura d’avanguardia nel panorama della ricerca tecnologica nel settore ceramico.

L’Unione e i Comuni di Fiorano Modenese e Maranello rinnovano la propria gratitudine ed

apprezzamento nei confronti della Fondazione per aver voluto destinare tale somma a  sostegno di interventi sociali, in un periodo di difficoltà economica, che coinvolge anche gli

enti locali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: